Le condotte frazionate di usura evitano la prescrizione

Il reato di usura si configura come reato a schema duplice e, quindi, si perfeziona con la sola accettazione della promessa degli interessi o degli altri vantaggi usurari, ove alla promessa non sia seguita effettiva dazione degli stessi, ovvero, nella diversa ipotesi in cui la dazione sia stata effettuata, con l’integrale adempimento dell’obbligazione usuraria. Ragione […]

Intermediazione finanziaria e inadempimento di obbligazioni non pecuniarie: cosa accade?

Con ordinanza del 6 settembre 2022 n. 26202, in tema di intermediazione finanziaria ed ipotesi di risarcimento danni da inadempimento di obbligazioni non pecuniarie, la Suprema Corte di Cassazione ha sancito il seguente principio di diritto l’obbligazione di risarcimento del danno cagionato da inadempimento di obbligazioni contrattuali diverse da quelle pecuniarie costituisce, al pari dell’obbligazione […]

Il prestanome e l’amministratore di fatto: limiti funzionali e responsabilità

Il prestanome e l’amministratore di fatto pur essendo figure con differenti funzioni e responsabilità vengono adoperate congiuntamente in ambito societario per realizzare interessi personali che altrimenti non sarebbero realizzabili, come amministrare la società sottraendosi alle responsabilità penali e civili legate alla carica di amministratore facendosi scudo della circostanza che l’investitura ufficiale di amministratore di diritto […]